You are currently viewing Incontinenza pediatrica in Rai con Giraudo
Incontinenza pediatrica in Rai con Giraudo

Incontinenza pediatrica in Rai con Giraudo

Fincopp Lombardia ha parlato di incontinenza pediatrica in Rai con il prezioso contributo di Donatella Giraudo. La Rai ha registrato la trasmissione il 17 giugno, nei suoi studi di Milano. L’ha messa poi in onda il 10 luglio e il 4 settembre su Rai 3 Lombardia. L’ha trasmessa anche il 17 e 28 agosto su Rai Radio 1.

Incontinenza pediatrica. Cos’è.

Quando parliamo di incontinenza pediatrica ci riferiamo, in particolare, a quella urinaria. Non si tratta, ovviamente, della pipì nel pannolino del bimbo piccolo o della pipì a letto fino ai cinque o sei anni di età. Parliamo invece delle perdite di urina dopo i sette anni di vita. Questo è un fenomeno piuttosto diffuso. Si stima che, tra i sei e dieci anni di età, un bambino su dieci abbia questo disturbo. Soprattutto di notte.

Sembra che il bambino non riesca ad apprendere il funzionamento dei meccanismi che controllano gli sfinteri. Le cause possono essere diverse. Si sa però che, soprattutto oggi, questo problema ha un impatto importante sulla serenità del bambino e della famiglia. Il bimbo può trovarsi a vivere una condizione per lui umiliante rispetto ai fratelli o ai compagni di scuola o di gioco. Pensiamo per esempio a quando vengono organizzate attività di gruppo che prevedono di dormire fuori casa. Il bambino che soffre di enuresi (la pipì a letto) fa fatica a parteciparvi per timore di doversi vergognare. D’altro canto, il non partecipare ad un’attività con i compagni diventa di per sé motivo di mortificazione.

Incontinenza pediatrica. Come si supera.

La prima cosa da fare di fronte all’incontinenza pediatrica è escludere che vi siano cause organiche. Lo specialista (in questo caso il pediatra o il chirurgo pediatrico) deve verificare che il problema non sia causato da una malformazione o da una condizione patologica. Nella maggioranza dei casi, per fortuna, non è così. Non ci sono malformazioni né malattie. C’è solo qualche difficoltà. E le difficoltà, con i bambini, si superano soprattutto giocando. Anche l’incontinenza.

Lo ha raccontato benissimo Donatella Giraudo che in questo ambito ha un’esperienza straordinaria. Giocando si fa scoprire al bambino cosa sia il pavimento pelvico. Gli si fa vapire dove si trovi e come funzioni. Giocando, gli si insegna a dirigerlo. E’ un gioco nel quale viene coinvolta tutta la famiglia, lasciando al bimbo il ruolo di protagonista. E’ lui che prende in mano il suo corpo e il suo controllo. Lui cresce e si emancipa. Questo, anche quando nel problema ci sono concause di natura emotiva o psicologicca, sue o della famiglia. In questi casi il gioco può prevedere l’intervento di un’altra figura: lo psicologo che accompagna il bimbo e la famiglia attraverso il percorso.

Un percorso multidisciplinare, quindi, con tanti attori. Il bambino e la famiglia. A volte anche gli educatori e la scuola. Intonro a loro, lo specialista che esclude condizioni patologiche, il terapista che insegna al bambino a conoscere e a controllare il suo corpo, lo psicologo che sostiene.

Incontinenza pediatrica in Rai con Giraudo

Per parlare di incontinenza pediatrica in Rai non c’è persona migliore di Donatella Giraudo. Per spiegare in modo chiaro un tema così delicato ad un pubblico così ampio, non c’è professionista migliore di Donatella Giraudo.

Donatella Giraudo è fisioterapista e da sempre si occupa di riabilitazione del pavimento pelvico. Insieme a Gianfranco Lamberti, altro eccezionale professionista, ha pubblicato testi che sono diventati un “cult” della materia. Sempre con il Prof. Lamberti, ha maturato un’esperienza straordinaria nella docenza. I loro nomi sono ormai riconosciuti a livello nazionale (e pure internazionale) tra i più qualificati nell’insegnamento delle disfunzioni del pavimento pelvico, la loro prevenzione, la loro diagnosi e il loro trattamento. Non sorprende, quindi, che Donatella Giraudo sia anche docente presso la prestigiosa Università Vita Salute San Raffaele di Milano.

Per la sua profonda competenza ed esperienza, fa parte dei profesisonisti che compongono il tavolo di lavoro sull’incontinenza di Regione Lombardia. E’ membro di diverse società scientifiche ed enti impegnati su questa materia.

Con orgoglio, riferiamo che è anche membro di Fincopp OdV e di Fincopp Lombardia OdV. In ambedue le associazioni, fa parte del Comitato Tecnico Scientifico. In Fincopp OdV è anche docente della Scuola di Alta Formazione per i professionisti del pavimento pelvico.

 

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.