You are currently viewing Incontinenza e sofferenza su Rai3 Puglia
Incontinenza e sofferenza psicologica

Incontinenza e sofferenza su Rai3 Puglia

Incontinenza e sofferenza psicologica su Rai3 Puglia e Rai Radio1 con la Dott.ssa Valeria Perego. La Dott.ssa Perego è psicologa e psicoterapeuta e fa parte del mondo Fincopp. E’ membro di Fincopp Lombardia e del suo Organo di Ammnistrazione. Nel corso della trasmissione, ha parlato della sofferenza emotiva, psicologica e relazionale di chi ha disfunzioni del pavimento pelvico. Ha sottolineato anche che l’incontinena si cura e che bisogna saperlo. Ha raccontato che questa è una delle missioni di Fincopp: dirlo a tutti che l’incontinenza si cura.

Un intervento bello e profondo nei contenuti, semplice e chiaro nell’esposizione. Un’intervista per tutti.

Disfunzioni del pavimento pelvico – Un bel problema

L’Organizzazione Mondiale della Sanità dice che salute non è semplicemente assenza di malattia. L’OMS spiega che salute è stato di completo benessere fisico, psichico e sociale. Quello che a noi pare certo è che una persona che soffre di disfunzioni pelviche subisce questa sofferenza su tutti e tre i piani.

Sul piano psicologico la sofferenza è tanta. Nell’infanzia la persona impara a controllare il suo corpo e a contenere urina e feci. Ora sta perdendo quella capacità. Ne subisce l’impatto negativo in termini di autostima e di paura. Parliamo della paura di stare tornando indietro. Sente la paura e lo spavento. Non ha chiaro cosa gli stia succedendo e perché. Non sa quali siano le reali dimensioni del problema. Sa chiaramente che qualcosa non funziona e teme che non funzionerà più. Qualcosa che ha rappresentato un’importante fase di crescita, quando ne ha ssunto il controllo.

La persona sente la paura per quello che gli sta accadendo insieme ad un timore ancora più angosciante: se gli altri se ne accorgono?

Paura verso di sé e verso gli altri

Se gli altri se ne accorgono è un bel problema. Penseranno che quella persona sia un piscione (così diceva un paziente che avevamo seguito alcuni anni fa). Una vergogna! Vergogna verso gli estranei, ovviamente, ma spesso anche verso i familiari.

Tocchiamo qui la terza dimensione della salute proposta nella definizione dell’OMS. Saltano le relazioni. Si tagliano le frequentazioni, Non si esce più, non si ricevono più le persone. Spesso ci si isola addirittura all’interno della famiglia. Anche nel rapporto di coppia con la rinuncia alla sessualità.

La persona che soffre di disfunzioni pelviche tende così ad isolarsi, a chiudersi in sé stessa, nell’illusione di proteggersi. In realtà, in questo modo, rischia di precipitare in un’altra voragine, quella della depressione e dell’infelicità. Chi è infelice non si cura, chi non si cura è infelice. Questo è il drammatico circolo vizioso nel quale si rischia di sprofondare.

Mente e corpo sono un pezzo unico

Il fatto che mente e corpo siano un pezzo unico è ormai certo. L’una risiede nell’altro e l’altro dipende dall’una. Insieme formano una dimensione unica, interdipendente. Non può stare bene la mente se sta male il corpo. Non può stare bene il corpo se sta male la mente. La salute fisica fa funzionare correttamente la psiche e produce emozioni positive. Le emozioni positive ci fanno vivere bene. La salute mentale favorisce il corretto funzionamento del fisico, le emozioni positive danno energia. Il benessere fisico e quello psichico favoriscono le relazioni. Le relazioni sono necessarie all’uomo che è un animale sociale. Le buone relazioni fanno stare bene la psiche e pure il corpo.

Parliamo quindi di un pezzo unico fatto di parti diverse, ognuna delle quali deve stare bene per lavorare bene.

La sofferenza umana, quella dell’anima e della sfera emotiva di chi soffre di problemi pelvici è grande. Lo è per ovvie ragioni. E’ effetto della malattia ma anche co-morbilità a tutti gli effetti. Ne soffre il paziente e chi vive a lui vicino. Diventa un motivo per non riuscire a curarsi. Non si può sottovalutare. La persona che ne è colpita deve essere sostenuta eil disturbo deve essere. Non si curano i problemi pelvici senza sostenere la dimensione psicologica delle persone che li vivono sulla loro pelle.

Fincopp Lombardia OdV è a Seriate, in Via Nazionale 93.
Per informazioni e contatti: tel. 035.221931

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.