Al momento stai visualizzando Estetica e Oncologia si sono incontrate a Bergamo
Estetica e Oncologia si sono incontrate a Bergamo

Estetica e Oncologia si sono incontrate a Bergamo

Estetica e Oncologia si sono incontrate a Bergamo, grazie al lavoro di LILT Bergamo, Politerapica e l’Area Benessere di Confartigianato Bergamo. E i numeri dicono che è piaciuto. Quattro incontri in presenza e da remoto. Sessanta la media delle partecipanti ad ogni incontro. Tutto in un mese. Un percorso formativo per le estetiste della provincia di Bergamo, professioniste che vengono a diretto contatto con la pelle e i tessuti delle persone che si rivolgono a loro.

L’iniziativa ha fatto parte del progetto Insieme si può. Insieme funziona che vede la collaborazione di cinque associazioni di volontariato in sanità (A.I.Stom, Anvolt, Fincopp Lombardia, Insieme con il Sole dentro e LILT Bergamo Onlus) e una struttura sanitaria privata, insieme a istituzioni sanitarie e amministrazioni pubbliche. Il suo obiettivo è quello di promuovere l’educazione alla salute e alla prevenzione sul territorio.

Ma andiamo con ordine

Andiamo con ordine e cominciamo dal principio. Dunque, da tempo il coordinatore dell’Area Benessere di Confartigianato Bergamo chiedeva a LILT Bergamo di organizzare degli incontri per le estetiste. L’idea nasceva dal bisogno di approfondire alcuni temi delicati. Parliamo di tumori della pelle, cicatrici chirurgiche, edemi e linfedemi. Qualcosa di più che semplici “temi”, peraltro. Siamo infatti di fronte a condizioni patologiche che le professioniste dell’estetica possono incontrare ogni giorno. O, meglio, le professioniste dell’estetica possono incontrare ogni giorno le persone che ne soffrono.

Il loro lavoro, peraltro, è proprio a contatto con le persone, la loro pelle e i loro tessuti. E quelle persone si rivolgono a loro proprio per trattare problemi che riguardano la loro pelle e i loro tessuti. Problemi in parte estetici e in parte medici. Come affrontarli? Come riconoscere il limite dove fermarsi? E come dare il consiglio giusto di fronte ad un neo che forse non è solo un neo?

Poi, lo sappiamo, c’è stato il Covid. E’ stato quindi necessario rinviare tutto. Una volta, due volte, tre volte. Infine è arrivato il momento. Intanto era partito il progetto Insieme si può. Insieme funziona. Lilt Bergamo ha coinvolto Politerapica. Insieme hanno quindi incontrato Confartigianato e definito contenuti e date dell’attività. Ne è venuto fuori un programma ricco e articolato.

Estetica e Oncologia si sono incontrate a Bergamo

Estetica e Oncologia si sono incontrate a Bergamo, dunque. E, come dicevamo, il programma è stato ricco e intenso:

Gli incontri si sono tenuti presso la sede di Confartigianato Bergamo, in Via Torretta e anche in streaming. Lo streaming, peraltro, è lo strumento più efficace per raggiungere persone sull’intero territorio provinciale. E ha funzionato. L’adesione delle professioniste è stata infatti notevole. Una adesione vivace, peraltro. Con molte domande, quindi. In diversi momenti, gli incontri sono stati proprio degli… incontri.

Tra le partecipanti e i relatori si è formata subito una forte interrelazione. Gli argomenti venivano infatti calati nella realtà dell’attività quotidiana. Il punto era peraltro proprio questo: avere chiaro che, da una parte, le estetiste incontrano anche persone con condizioni di malattia o di sofferenza e, dall’altra, che in questa condizione possono ricoprire un grosso ruolo. Il ruolo di chi vede ciò che può sfuggire ma non solo: anche il ruolo di chi può suggerire in modo corretto e accompagnare. Un ruolo di rilievo, dunque.

Molti i contenuti e i commenti che potremmo fare

Per ogni singolo incontro, potremmo fare molti commenti. Ognuno si è caratterizzato in modo un po’ unico ma tutti hanno avuto diverse cose in comune. L’interesse e l’interazione, come scrivevamo, insieme alla consapevolezza che questa era un’occasione di arricchimento professionale notevole. Per tutti. E poi… il filo conduttore.

Parlavamo di persone e di relazione, di malattie e di professione. Di modi di porsi prima ancora che di metodi. Eravamo immersi nelle malattie oncologiche ma ancor di più nella loro dimensione umana. Parlavamo di donne operate al seno e di persone operate alla pelle. Le cicatrici e le precauzioni. Sulla pelle ci siamo fermati ad approfondirne la funzione, la complessità e la delicatezza. Abbiamo trattato il tema degli edemi e dei linfedemi, tutto ciò che non si deve fare quando siamo di fronte ad una patologia e ciò che si può fare quando siamo di fronte ad una condizione benigna. Sia che si tratti di ristagno venoso che di arrossamento da sole.

Potremmo fare molti commenti e più ancora potremmo dilungarci nei contenuti. Non riusciremmo a ottenere un risultato apprezzabile né per gli uni né per gli altri, tanto ci sarebbe da dire. Preferiamo allegarvi le videoregistrazioni integrali di ogni incontro. E anche qualche foto.

Qui, ci limitiamo a dire che ancora una volta si è dimostrato che insieme si lavora meglio e si ottengono risultati migliori. Soprattutto, quando si parla di salute. Sia che ci riferiamo alle campagne di prevenzione rivolte alla popolazione, sia che ci riferiamo alle iniziative di informazione e formazione. E sembra sia un buon lavoro per tutti. Infatti le Estetiste di Confartigianato hanno già chiesto a LILT Bergamo e a Politerapica di programmare altri interventi.

Estetica e Oncologia si sono incontrate a Bergamo – Videoregistrazioni complete

7.3.2022 – Cicatrici e (esiti di) chirurgia della pelle

23.3.2022 – La pelle. Una protezione da proteggere.

4.4.2022 – La relazione con la persona

11.4.2022 – Edemi e Linfedemi. La fisioterapia.

 

 

Dunque

 

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.