Al momento stai visualizzando Donatella Giraudo incontinenza pediatrica
Donatella Giraudo incontinenza pediatrica

Donatella Giraudo incontinenza pediatrica

Donatella Giraudo è stata la protagonista della trasmissione su incontinenza pediatrica, registrata Giovedì 17 Giugno, presso gli studi Rai di Milano. Fincopp Lombardia è impegnata da sempre a parlare di incontinenza e disfunzioni del pavimento pelvico. Questo argomento è poco conosciuto o è conosciuto in modo scorretto. Anche se riguarda milioni di persone in Italia, si fa fatica a parlarne. Chi ne soffre, si vergogna a dirlo. Le persone,pensano che sia un argomento di cui non stia bene parlare. Le istituzioni non lo considerano un problema grave.

Donatella Giraudo parla di incontinenza pediatrica

Insomma, incontinenza e disfunzioni del pavimento pelvico sono un tabù. Eppure riguardano tante persone. Sono uomini e donne di ogni età, anche bambini. Lo ha raccontato Donatella Giraudo che è una Fisioterapista esperta nella riabilitazione pelvica. E’ anche docente presso l’Università Vita Salute San Raffaele di Milano.

Naturalmente, la Dott.ssa Giraudo è anche membro di Fincopp Lombardia OdV. Lo è anche di Fincopp OdV. In ambedue le associazioni ricopre il ruolo di membro del Comitato Tecnico e Scientifico. Nel corso della sua esperienza professionale, ha maturato una notevole esperienza nella cura delle disfunzioni pelviche pediatriche. Anche in questo ambito, partecipa ad attività di formazione per le proffesioni sanitarie. Interviene inoltre e ad eventi congressuali di poratta nazionale e internazionale.

Nel corso della trasmissione ha raccontato cosa sia l’incontinenza pediatrica e, in particolare, ha parlato di quella notturna. E’ stata chiara. Ha spiegato bene quando la pipì a letto non è più una cosa normale. Ha raccontato come si manifesta e quanto sia importante prendersene cura, senza però drammatizzare. E’ una cosa che riguarda il bambino e che il bambino deve prendere in mano. Non lo deve fare da solo, naturalmente, ma insieme alla sua famiglia che deve partecipare al percorso di cura.

La trasmissione andrà in onda su Rai 3 il 10 Luglio, con replica il 4 Settembre 2021 e, su Rai Radio 1, il 10 Luglio, con replica il 28 Agosto 2021.

La terapia è un gioco

E’ necessario escludere problemi organici. A quel punto si può procedere con la terapia. Questa è soprattutto riabilitativa. Il bambino deve scoprire quei muscoletti che non conosce e che formano il suo pavimento pelvico. Dopo che li ha riconosciuti, deve imparare ad usarli.

Tutto questo viene fatto in forma di gioco, di cui il bambino è il protagonista. Esegue giochi che sono esercizi per sentire i muscoli pelvici. Ne esegue altri farli funzionare. Facendolo li ascolta, li riconosce e li impiega in condizioni diverse. Questo avviene con la partecipazione della famiglia. Il gioco diventa un momento in cui sono coinvolti papà, mamma, fratelli e sorelle. Si intende che ognuno lo è a modo suo. In questa attività il bambino è protagonista e viene responsabilizzato. A lui vengono affidati i compiti di compilazione di tabelline che gli servono per seguire i suoi progressi. In realtà, le tabelline servono soprattutto al terapista ma il bambino deve essere coinvolto pienamente nel percorso.

In alcuni casi e solo in quelli, si può adottare anche l’allarme nottrno. Questo è una sondina posta a contatto con le mutandine del bambino. Quando la sondina avverte le prime gocce di urina, manda un segnale all’apparecchio sonoro che viene tenuto vicino al letto. A quel punto l’apparecchio suona e il bambino si sveglia, interrompendo la minzione. Non si tratta di uno strumento per evitare di bagnare il letto, naturalmente. E’ invece una modalità che, se adfottata correttamente, aiuta il bimbo nell’ascolto del suo corpo anche durante il sonno.

Fincopp Lomardia OdV in Rai

Fincopp Lombardia partecipa ai programmi dell’accesso, curati da Co.Re.Com. Lombardia in Rai. Programmi dell’accesso è un programma televisivo italiano, introdotto dalla riforma della RAI del 1975. La legge di riforma permette, tra gli altri, ad associazioni di rilevante interesse sociale l’accesso ai programmi RAI a diffusione regionale per svolgere attività di comunicazione. Il Co.Re.Com. – Comitato Regionale per lea Comunicazione – esamina le richieste, ne valuta l’ammissibilità e delibera i piani trimestrali delle trasmissioni radiofoniche e televisive.

Da due anni, Fincopp Lombardia approfitta di questo importante canale di comunicazione per contribuire a diffondere la cultura dell’incontinenza e delle disfunzioni pelviche. Ogni trimestre, chiede (e finora ha ottenuto) l’autorizzazione a registrare una trasmissione su uno dei molti temi che riguardano questo argomento, ogni volta con uno degli specialisti che fanno parte dell’associazione. La trasmissione viene poi messa in onda su Rai 3 e Rai Radio 1 e replicatqa due o ter volte su ognuna delle emittenti.

Rai e Co.Re.Com. mettono poi a disposizione di Fincopp Lombardia la trasmissione. L’associazione la diffode a sua volta attraverso i suoi canali di comunicazione e la archivia sul suo canale YouTube e sulla sua pagina Facebook, a disposzione di chiunque.

Una grande opportunità, quella del servzio pubblico radiotelevisivo, per parlare direttamente alle persone, nelle loro case, anche di temi di cui ci si vergogna.

 

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.